Utili in crescita, aperture di nuovi Punti Consulenza, assunzioni di giovani professionalità del territorio, aumenti della raccolta e degli impieghi, donazioni a favore dell’Ospedale per affrontare l’emergenza Covid-19, iniziative per agevolare l’erogazione di credito a famiglie ed aziende in difficoltà.

Utili in crescita, aperture di nuovi Punti Consulenza, assunzioni di giovani professionalità del territorio, aumenti della raccolta e degli impieghi, donazioni a favore dell’Ospedale per affrontare l’emergenza Covid-19, iniziative per agevolare l’erogazione di credito a famiglie ed aziende in difficoltà.

Banca Macerata continua a confermare la sua presenza sul territorio non solo grazie ai dati di bilancio appena approvati dal Consiglio di amministrazione, ma anche mettendo in atto una serie di iniziative volte ad aiutare e sostenere la sanità pubblica ed i cittadini in questo momento così difficile e complicato per l’intera Nazione.

Tutti gli obiettivi sono stati conseguiti e superati rispetto alle attese” – sottolinea il Direttore Generale Rodolfo Zucchini – “i volumi operativi (raccolta diretta, raccolta indiretta, impieghi) sono tutti in rilevante crescita e ben al di sopra delle risultanze fatte registrare dalla media del sistema; le partite deteriorate continuano a ridursi in modo significativo; l’utile lordo ha superato € 3 milioni e quello netto € 2 milioni; aumenta la redditività strutturale, aumentano i dipendenti, aumentano i presìdi nella zona di riferimento, aumenta pertanto il valore aggiunto per gli azionisti e per il territorio in cui Banca Macerata opera.”

 

“In tempi normali” - dichiara il Presidente Ferdinando Cavallini – “ci saremmo dilungati sulla grande soddisfazione per gli ennesimi rilevanti risultati accennati dal Direttore Generale, frutto di una costante attenta gestione che ha fatto raggiungere a Banca Macerata un’apprezzabile maturità reddituale, operativa ed organizzativa. Ora, però, è necessario guardare al terribile momento che noi tutti stiamo vivendo; è necessario essere parte integrante di una comunità che sta lottando con tutte le sue forze contro il misterioso virus che sta cambiando le nostre abitudini, la nostra vita, la nostra società, nella speranza e nell’augurio che tale insolita (e in molti casi drammatica) situazione finisca al più presto.”

 

Banca Macerata è già da tempo fortemente impegnata nelle iniziative atte a contenere la diffusione del contagio, ad alleviare le sofferenze di chi è stato colpito dal virus e ad aiutare le imprese e le famiglie che dovranno ripartire dopo l’emergenza sanitaria.

L’Istituto infatti sta assicurando la continuità del servizio offerto, ma sono state poste in essere tutte le misure volte a limitare l’afflusso della clientela nelle filiali, le quali sono state dotate dei necessari presìdi sanitari richiesti dalle Autorità di settore.

Inoltre, con grande trasporto, il 27 marzo il Consiglio di amministrazione ha deliberato - d’urgenza - la donazione di un ecotomografo all’ospedale “Covid” di Civitanova Marche, già consegnato più di una settimana fa, e quindi subito operativo. Donare strumentazione alle strutture sanitarie e stare a casa quando non si lavora è il modo migliore per aiutare coloro che sono impegnati a salvarci le vite; persone che non ci stancheremo mai di ringraziare.

Infine, oltre all’applicazione delle recenti disposizioni governative, Banca Macerata ha deciso di concedere volontariamente la moratoria sino a fine anno – a richiesta - per tutti i mutui ipotecari accesi per l’acquisto o ristrutturazione della prima casa di abitazione, nonché per tutti i prestiti contratti dai consumatori.

Sempre in tema di credito, le aziende clienti meritevoli potranno accedere a nuova finanza con l’ausilio della garanzia pubblica sino ad un importo di € 500.000 ad impresa. Alle stesse verrà inoltre consentito di riproporre il portafoglio crediti anticipato che nell’immediato dovesse, quale ovvia conseguenza della crisi, essere reso insoluto.

 

 

Inoltre, la Banca ha aderito all’accordo ABI volto ad anticipare la Cassa integrazione ai clienti dipendenti delle aziende ammesse a tale ammortizzatore sociale, nelle more dell’effettiva erogazione. 

Molto soddisfatto anche il Presidente onorario Loris Tartuferi, che vede la “sua creatura” conseguire pienamente gli scopi per i quali è stata pensata. “Molti chiacchierano, noi facciamo i fatti” - dichiara il Presidente onorario – “Le donazioni agli ospedali di Macerata e Civitanova Marche hanno ormai superato i 100 mila euro; l’assistenza alle piccole imprese è nel nostro DNA, essere vicini alle famiglie e ai professionisti è il nostro core-business. Speriamo ora che finalmente il territorio ci aiuti a crescere ulteriormente, così da poter rappresentare un’àncora sicura non solo per i nostri clienti come oggi, ma per l’intero territorio, come sarebbe nelle nostre possibilità.”

cliente bprm mobile

Resta aggiornato sulle novità BPrM

Informativa Privacy

I Suoi dati personali saranno trattati esclusivamente per l’invio, da parte di Banca Macerata SpA, in qualità di Titolare del trattamento, di newsletter e comunicazioni commerciali al recapito da Lei fornito.
La base giuridica per l’invio di comunicazioni commerciali e della newsletter è il Suo consenso espresso, nel rispetto all’art. 6 paragrafo 1, lettera a) Regolamento (UE) 2016/679.
I Suoi dati personali saranno trattati fino a quando deciderà di revocare il Suo consenso o di opporsi al trattamento.
Il Titolare La invita, inoltre, prima di conferire i Suoi dati personali, a visionare l’informativa completa sul trattamento dei Suoi dati personali, rilasciata nel rispetto dell’articolo 13 Regolamento (UE) 2016/679, accessibile al seguente link.

 

Seguici anche su:

BPrM sostiene e collabora con

banca macerata rugby

200x200 LOGO

segugioit

 

BPrM aderisce al

segugioit

 

APP Simply Mobile disponibile su:

Sei una TPP?