Il taglio del nastro di Musicultura 2024 si è svolto oggi presso la nuova sede di Banca Macerata. L’auditorium ha ospitato la conferenza stampa di apertura della XXXV edizione del Festival della canzone popolare e d’autore. La particolarità della cornice e l’atmosfera prenatalizia hanno conferito un’aria di festa a due importanti annunci: il rinnovo e il consolidamento della partnership tra Musicultura e Banca Macerata, che si conferma Main Partner del festival anche per il prossimo triennio e il superamento per il quarto anno consecutivo del record di iscrizioni al Concorso.

In apertura di conferenza il saluto del Presidente Onorario di Banca Macerata, uno dei fondatori Loris Tartuferi “Banca Macerata e Musicultura condividono da sempre valori importanti tra i quali la valorizzazione del nostro territorio e il sostegno ai giovani meritevoli, pertanto, con soddisfazione da entrambe le parti, rinnoviamo il contratto di Main sponsor per altri tre anni. Iniziammo circa nove anni fa ad affiancare il Festival, nel tempo abbiamo aumentato sempre di più la vicinanza. Una collaborazione vincente di cui ha beneficiato anche il territorio che ospita un evento nazionale così importante e che rappresenta per tanti giovani artisti un trampolino di lancio nel mondo della musica di qualità.”

“Era il 2021 – ha ricordato il presidente di Banca Macerata Ferdinando Cavallini – quando, nonostante ci fosse ancora una pandemia in atto a destare enormi preoccupazioni nelle vite di ciascuno di noi, abbiamo deciso di avviare questa partnership con l’Associazione Musicultura. A distanza di tre stagioni vissute insieme all’insegna dello sviluppo della creatività, della valorizzazione dei talenti e del sostegno delle nuove idee, siamo qui oggi nella nostra nuova “casa” che è la Sede Sociale di Banca Macerata, per annunciare con immenso piacere la decisione di Banca Macerata di continuare a sostenere Musicultura per altri 3 anni, rinnovando la sinergia con una delle iniziative più meritevoli del nostro territorio. Abbiamo iniziato il nostro percorso insieme a Musicultura convinti di proiettarci verso un futuro denso di soddisfazioni e di entusiasmanti risultati – ha continuato Cavallini – ma non immaginavamo di riuscire insieme ad arrivare a conquiste come quella di quest’anno. Il record di iscritti al concorso di Musicultura, appena battuto per il terzo anno consecutivo, unitamente allo sviluppo territoriale e di clienti della Banca, sono la chiara dimostrazione dell’enorme potenziale che entrambe le realtà stanno esprimendo.”

“Nei tre anni in cui Banca Macerata è stata Main Partner di Musicultura abbiamo avuto modo di apprezzare la serietà, la capacità della visione, il dinamismo collaborativo che il Presidente Cavallini, la dirigenza, il marketing e tutti i reparti operativi hanno profuso, in un clima di reciproco rispetto e oserei dire di vero entusiasmo. – Ha detto Ezio Nannipieri direttore artistico del Festival – In più, questi tre edizioni con Banca Macerata al fianco sono state per Musicultura tre edizioni segnate da tre record consecutivi di partecipazioni al concorso: direi quindi che ci sono tutte le ragioni analitiche e numerologiche per ringraziare Banca Macerata per il tratto di mare attraversato insieme e per issare oggi  da qui le vele verso nuovi orizzonti”.

Visibilmente soddisfatta anche la responsabile commerciale di Banca Macerata Debora Falcetta: “Banca Macerata ha da sempre a cuore i progetti che valorizzano e sostengono i giovani, la cultura, la musica e l’arte come sue dirette espressioni. Siamo molto felici di continuare a sostenere un’eccellenza come Musicultura, alla quale partecipiamo con iniziative tangibili che rafforzano la relazione di Banca Macerata con il territorio. Siamo immersi in prima persona in questo meraviglioso percorso fin dalle audizioni al Teatro Lauro Rossi di Macerata, proseguendo con la presenza in tutti i numerosi eventi organizzati nell’arco dell’anno, dal Concerto dei 16 a Recanati, fino alla settimana de La Controra nelle vie del Centro Storico di Macerata, e terminando con le serate finali nell’incredibile cornice dello Sferisterio, quando viene consegnato al vincitore assoluto il Premio Banca Macerata di 20 mila euro. È un piacere notare che il pubblico riconosce e apprezza il supporto di Banca Macerata a questa importante iniziativa. Questo ci inorgoglisce sicuramente, e ci sprona anche a fare sempre di meglio affinché il brand “Banca Macerata” possa essere conosciuto e riconosciuto come modello di Banca pronta ad ascoltare ed assistere ogni persona, famiglia ed impresa del nostro territorio.”

Un nuovo record di iscrizioni

Con ben 1.187 artisti iscritti nel 2024, di cui l’ 81.4% solisti e il 18.6% gruppi musicali, Musicultura registra per il quarto anno consecutivo il nuovo record di iscrizioni al prestigioso concorso. Da oggi si entra nel vivo di una delle fasi più delicate e interessanti, se pur non visibile al pubblico, dell’iter annuale di Musicultura: la disamina delle proposte in concorso, che si protrarrà per circa tre mesi.

“È un dato che entusiasma. Sapere che migliaia di ragazzi e ragazze considerano quello di Musicultura un banco di prova credibile è un onore e una responsabilità. – Ha spiegato Nannipieri – Le loro canzoni, da diversissimi punti di vista, raccontano di un Paese in rapido aggiornamento musicale, di pensiero e di modi di sentire. Già dai primi ascolti è evidente che la pentola della creatività è in piena ebollizione, ci riteniamo fortunati di stare, diciamo così, vicini ai fornelli, perché è davvero bello percepire sul nascere una tendenza o un talento che sbocciano. A proposito di talenti, il nostro grande in bocca al lupo va ai Santi Francesi, a Mario e Alessandro, che in questi giorni sono in lizza per il prossimo Sanremo e che ricordiamo due anni fa vincitori assoluti di Musicultura e dei 20.000 euro del Premio Banca Macerata.”

Il calendario della XXXV edizione

Nel corso della conferenza stampa è stato ufficializzato il calendario della XXXV edizione
di Musicultura. Le Audizioni Live, che tanto gradimento hanno riscosso da parte di un pubblico sempre più numeroso e sempre più attento, andranno in scena al Teatro Lauro Rossi di Macerata dal 1 al 10 marzo; i grandi concerti in piazza e il caleidoscopio di appuntamenti de La Controra movimenteranno il centro storico cittadino dal 17 al 22 giugno e le serate finali allo Sferisterio si terranno il 21 e 22 giugno.

 

 

 

 

cliente bprm mobile

Resta aggiornato sulle novità BPrM

Informativa Privacy

I Suoi dati personali saranno trattati esclusivamente per l’invio, da parte di Banca Macerata SpA, in qualità di Titolare del trattamento, di newsletter e comunicazioni commerciali al recapito da Lei fornito.
La base giuridica per l’invio di comunicazioni commerciali e della newsletter è il Suo consenso espresso, nel rispetto all’art. 6 paragrafo 1, lettera a) Regolamento (UE) 2016/679.
I Suoi dati personali saranno trattati fino a quando deciderà di revocare il Suo consenso o di opporsi al trattamento.
Il Titolare La invita, inoltre, prima di conferire i Suoi dati personali, a visionare l’informativa completa sul trattamento dei Suoi dati personali, rilasciata nel rispetto dell’articolo 13 Regolamento (UE) 2016/679, accessibile al seguente link.

 

Seguici anche su:

BPrM sostiene e collabora con

banca macerata rugby

200x200 LOGO

segugioit

 

BPrM aderisce al

segugioit

 

APP Inbank disponibile su:

INBANK APP

 

APP Notify disponibile su:

INBANK APP

 

Sei una TPP?