Lo scorso 29 aprile si è tenuta l'assemblea dei soci della Banca della Provincia di Macerata per approvare il Bilancio dell'anno 2010 – V esercizio di attività.

L'anno si è chiuso con un aumento della raccolta totale del 9,7% (244,3 milioni di euro) e degli impieghi del 5% (173,8 milioni di euro), ma con una perdita di esercizio di 1,2 milioni di euro.

Come ha precisato il Presidente, Loris Tartuferi, il risultato negativo è stato determinato da poste straordinarie passive non ripetibili per 0,7 milioni di euro e da elevati accantonamenti sugli impieghi (1,5 milioni di euro) quale diretta conseguenza della profonda crisi che ha coinvolto anche il territorio di riferimento della Banca, nonché della rigorosa selezione dei crediti che la Banca ha effettuato nell'anno.

Per altro verso, nel secondo semestre del 2010 sono state poste in essere diverse iniziative per potenziare l'azienda sul piano commerciale e dotarla di una organizzazione e di un sistema del controlli adeguati alle dimensioni raggiunte.

Ciò posto, il dott. Tartuferi ha sottolineato, fra l'altro, che la fase complicatissima di avvio della banca dovrebbe essere definitivamente conclusa e l'esercizio in corso dovrebbe far segnare i primi significativi risultati reddituali (è previsto un utile ante-imposte di 1,34 milioni di euro) che cominceranno a coprire le perdite fino ad ora conseguite.

Il Direttore Generale, Ferdinando Cavallini, ha poi comunicato che il risultato del primo trimestre 2011 è sostanzialmente in linea con le previsioni e pertanto il reddito complessivo stimato per la fine dell'anno appare conseguibile e viene al momento confermato.

Da ultimo, il Presidente ha significato la rilevanza che la Banca va sempre più assumendo nella Provincia, in quanto rappresenta forse l'unica iniziativa imprenditoriale con contenuti anche di carattere sociale sorta su questo territorio negli ultimi lustri. E' una iniziativa che sta suscitando l'interesse di interlocutori istituzionali e che "tornerà a beneficio dei nostri giovani, dei nostri figli, di tutto il territorio" sia in termini di possibilità occupazionali che di supporto all'economia.

Bilancio 2010

cliente bprm mobile

Resta aggiornato sulle novità BPrM

Informativa Privacy

I Suoi dati personali saranno trattati esclusivamente per l’invio, da parte di Banca Macerata SpA, in qualità di Titolare del trattamento, di newsletter e comunicazioni commerciali al recapito da Lei fornito.
La base giuridica per l’invio di comunicazioni commerciali e della newsletter è il Suo consenso espresso, nel rispetto all’art. 6 paragrafo 1, lettera a) Regolamento (UE) 2016/679.
I Suoi dati personali saranno trattati fino a quando deciderà di revocare il Suo consenso o di opporsi al trattamento.
Il Titolare La invita, inoltre, prima di conferire i Suoi dati personali, a visionare l’informativa completa sul trattamento dei Suoi dati personali, rilasciata nel rispetto dell’articolo 13 Regolamento (UE) 2016/679, accessibile al seguente link.

 

Seguici anche su:

BPrM sostiene e collabora con

banca macerata rugby

200x200 LOGO

segugioit

 

BPrM aderisce al

segugioit

 

APP Simply Mobile disponibile su:

Sei una TPP?